Get Adobe Flash player
linea

clicca sull'immagine
per vedere come funziona!


geotermico

Con la professionalità e l'esperienza della nostra azienda e grazie agli incentivi statali, oggi diventa realtà poter riscaldare la nostra casa e avere la quantità d'acqua calda per il nostro fabbisogno giornaliero in maniera TOTALMENTE ECOLOGICA, senza NESSUNA EMISSIONE di gas dannosi nell'ambiente, ECONOMICAMENTE VANTAGGIOSA e totalmente indipendente!

Che cos’è un impianto geotermico?
Questo tipo di impianto sfrutta la costante temperatura del terreno per riscaldare o raffreddare, attraverso una pompa di calore, il liquido contenuto nel circuito dell’impianto di riscaldamento e condizionamento. Infatti il terreno contiene una inesauribile sorgente di calore: la temperatura, man mano che si scende sotto terra, aumenta grazie all'energia geotermica che dal nucleo terrestre si dirige verso la superficie.
Il terreno, inoltre, si riscalda grazie al sole ed è in grado di assorbire circa la metà dell’energia che riceve. Lo scambio di calore con il terreno avviene sfruttando un sistema costituito dalle cosiddette “sonde geotermiche”, una serie di tubazioni inserite nel terreno.
Da quanto dichiarato dai produttori ed installatori di impianti geotermici, il solo calore del terreno [in abbinamento alla pompa di calore che funziona elettricamente e assorbe energia che potrebbe essere prelevata da un impianto fotovoltaico] è sufficiente per un completo riscaldamento e raffrescamento di ambienti di svariate dimensioni, senza alcun limite e senza l’utilizzo di caldaie per un apporto termico aggiuntivo durante i periodi più freddi. E’ sufficiente disporre di un numero di sonde geotermiche adeguate alle dimensioni degli ambienti da riscaldare.

Come possiamo sfruttare questa inesauribile scambio di calore?
Le pompe di calore sono disponibili da circa 50 anni e la tecnologia ha raggiunto una maturità tale da garantire efficienza ed affidabilità. Questo tipo di macchine ha il vantaggio di fornire più energia [calore] di quanta ne viene richiesta per funzionare in quanto il sistema assorbe calore da un mezzo esterno.

Quali sono gli elementi principali che costituiscono un impianto geotermico?
Gli elementi principali sono quindi costituiti dalle sonde geotermiche inserite nel terreno, dalla pompa di calore installata all’interno dell’edificio e dal sistema di distribuzione del calore agli ambienti attraverso i cosiddetti “terminali a bassa temperatura”.
I terminali di un impianto di riscaldamento possono essere costituiti dai classici radiatori [i caloriferi], da ventilconvettori o da impianti radianti a pavimento e parete.


TOP